Soci


Giulia Benassi

GPM

Biografia

Nata il 18 dicembre 1981 a Roma, consegue nel 2007 la laurea (v.o.) in Scienze Naturali presso l’Università di Roma La Sapienza, con una tesi sugli effetti dell’area e dell’eterogeneità ambientale su comunità ornitiche nidificanti in aree umide residuali del litorale romano (correlatore Dott. Corrado Battisti; supervisore Prof. Luigi Boitani).
In seguito svolge uno stage di formazione ambientale presso l’ISPRA, sul monitoraggio nella Direttiva Quadro sulle Acque (2000/60/CE) e nella Direttiva Uccelli.
Nel 2008 consegue il Master di II livello in “Conservazione della Biodiversità Animale: Aree Protette e Reti Ecologiche” con una tesi sulle popolazioni alloctone naturalizzate di pappagallo monaco e parrocchetto dal collare a Roma, in collaborazione con l’Agenzia Regionale Parchi (ARP) della Regione Lazio, nell’ambito del Progetto PASAL- Atlante Specie Alloctone del Lazio.
Tra il 2009 e il 2010 svolge, per il progetto PASAL, una ricerca sulla specie alloctona tamia siberiano nel parco urbano di Villa Ada (RM), partecipa alla revisione dei testi dell’Atlante e collabora alla revisione della banca dati regionale, per conto di ARP Lazio.
Nel 2010 ottiene dall’Università La Sapienza una borsa di perfezionamento all’estero presso il Dipartimento di Scienze Animali e Vegetali, Biodiversity and Macroecology Group (BIOME), dell’Università di Sheffield (UK), partecipando ad un progetto di ricerca sulla specie alloctona scoiattolo grigio.
Negli anni successivi prosegue la collaborazione sulle specie alloctone, in particolare, prestando supporto nella correzione e codifica dei dati contenuti nella banca dati GISD - Global Invasive Species Database, per conto di ISPRA e nel 2017, per conto dell’AtIT, collabora all’aggiornamento e integrazione della Banca Dati Nazionale Specie Aliene, curata da ISPRA, nell'ambito della Convenzione “Aggiornamento della Banca Dati Nazionale specie aliene, e supporto nell’elaborazione di schede informative e gestionali delle specie esotiche invasive di rilevanza Unionale, di definizione di procedure di analisi del rischio e di rilevamento precoce e risposta rapida”.
Dal 2013 al 2017 ha prestato attività di consulenza, in qualità di tecnico faunista, presso la società di ingegneria ambientale TEMI Srl, occupandosi, in particolare, della redazione di 14 Piani di Gestione di Siti Natura 2000, piani di assetto di parchi naturali regionali, piani di monitoraggio ambientale, valutazioni di incidenza ambientale (VIncA), valutazioni ambientali strategiche (VAS), con particolare attenzione alla componente fauna.
Dal 2018 lavora, come consulente esperta di Rete Natura 2000 e valutazione di incidenza ambientale, presso il Ministero dell’Ambiente e del Territorio e del Mare - Direzione Generale per la Protezione della Natura e del Mare, nell'ambito del Progetto CReIAMO PA - Competenze e Reti per l'Integrazione Ambientale e per il Miglioramento delle Organizzazioni della Pubblica Amministrazione.
Dal 2012 è socia ATIt.

Collegamenti

LinkedIn


Pubblicazioni

Articoli su riviste internazionali
- Benassi G., Bertolino S., 2011. Distribution and activity of introduced Tamias sibiricus (Laxmann, 1769) in an urban park in Rome. Mammalia. 75: 87-90.
- Benassi G., Battisti C., Luiselli L., 2009. Applying Abundance/Biomass comparisons in breeding bird assemblages of a set of remnant wetlands in Central Italy. Journal of Mediterranean Ecology, 10: 13-20.
- Benassi G., Battisti C., Luiselli L., Boitani L., 2009. Area-sensitivity of three reed bed bird species breeding in Mediterranean marshland fragments. Wetlands Ecology and Management, 17: 555-564.
- Benassi G., Battisti C., Luiselli L., 2007. Area effect on bird species richness of an archipelago of wetland fragments of Central Italy. Community Ecology, 8: 229-237.

Articoli su riviste nazionali
- Bardi A., Benassi G., Fornari A.R., 2014. La sicurezza idraulica sostenibile: gli indirizzi e le opportunità dell’Unione Europea. SILVAE Rivista Tecnico-Scientifica del Corpo Forestale dello Stato (1-27).
- Battisti C., Benassi G., Brunelli M., Catoni C., De Santis E., Fraticelli F., 2012. Dal birdwatching alla pubblicazione ornitologica. Consigli per la pubblicazione di una comunicazione scientifica sintetica. ALULA volume XIX (1-2).
- Benassi G., Battisti C., 2009. Water level decrease and change in abundance of water-obligate bird species: preliminary data from a remnant wetland of Central Italy. Aldrovandia, Rivista del Museo Civico di Storia Naturale di Roma, 5: 231-236.
- Benassi G., Battisti C., 2011. Frequency of occurrence of a set of water relater bird species in an archipelago of remnant marshlands in Central Italy. Rendiconti Lincei 22: 11-16.

Abstracts presentazioni orali
- Benassi G., Bertolino S., Capizzi D., Carnevali L., Martinoli A., Monaco A., 2017. La Banca Dati Nazionale Specie Aliene: introduzioni e transfaunazioni di piccoli mammiferi. 3° Convegno Nazionale sui Piccoli Mammiferi. Colle di Val d’Elsa, 8-9 Novembre 2017. Presentazione orale.
- Benassi G., Battisti C., 2007. Area and habitat heterogeneity effect on bird species richness of an archipelago of wetland fragments in Central Italy. Convegno Italiano di Ornitologia, Trieste (XIV CIO, 26-30 Settembre 2007). Presentazione orale.

Relazioni tecniche
- Benassi G., 2011. Gli uccelli come possibili indicatori dello stato delle acque. In: D’Antoni S., Battisti C., Cenni M. e Rossi G. L (a cura di), 2011. Contributi per la tutela della biodiversità delle zone umide. Rapporti ISPRA 153/11.
- D’Antoni S., Arcangeli A., Benassi G., Bianco P.M., Biscardi S., Giacanelli V., Gori M., Pani F., Perinelli E., Pettiti L. e Vindigni V. in D’Antoni S e Natalia M.C. (a cura di) 2010 - Sinergie fra la Direttiva Quadro sulle Acque e le Direttive Habitat ed Uccelli per la tutela degli Ecosistemi Acquatici con particolare riferimento alle Aree Protette, Siti Natura 2000 e Zone Ramsar. Aspetti relativi alla pianificazione. Rapporti ISPRA 107/2010.
- Benassi G., 2008 – Gli uccelli come indicatori dello stato delle acque: il monitoraggio nella direttiva quadro sulle acque (2000/60/CE) e nella direttiva uccelli (79/409/CEE). Tesi di Stage ISPRA – Dip. Difesa della Natura, Servizio Aree Protette e Pianificazione Territoriale.

Capitoli di libri
- Sposimo P., Benassi G., Corbi F., Sarrocco S., 2014. Gli uccelli alloctoni nel Lazio. In: Monaco A., (a cura di), 2014. Alieni: la minaccia delle specie alloctone per la biodiversità del Lazio. Palombi Editori, Roma: 98-115.
- Benassi G., Bertolino S., 2014. Il Tamia siberiano Tamias sibiricus (Laxmann 1769) a Roma. In: Monaco A., (a cura di), 2014. Alieni: la minaccia delle specie alloctone per la biodiversità del Lazio. Palombi Editori, Roma: 98-115.
- Sposimo P., Benassi G., Corbi F., 2014. Il pappagallo monaco Myiopsitta monachus – Piano d’Azione regionale. In: Monaco A., (a cura di), 2014. Alieni: la minaccia delle specie alloctone per la biodiversità del Lazio. Palombi Editori, Roma: 98-115.





Torna all'archivio soci
Associazione Teriologica Italiana Onlus
Dipartimento di Biologia e Biotecnologie "Charles Darwin"
Università di Roma "La Sapienza" - Viale dell'Università, 32
I-00185 Roma (RM)