progetti

Documento tecnico su inanellamento Chirotteri in Italia

Documento tecnico sull’inanellamento dei Chirotteri in Italia

In seguito alle considerazioni emerse dalla Tavola Rotonda che si è tenuta il giorno 16 marzo 2007, presso il Museo di Storia Naturale, Sezione di Zoologia “La Specola”, in occasione del Workshop sull’inanellamento dei chirotteri in Italia, promosso dal Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, dall’Istituto Nazionale per la Fauna Selvatica e dal GIRC, è stata ultimata la versione finale del documento sull’inanellamento dei Chirotteri in Italia.

Tale documento è frutto di un percorso iniziato dal GIRC parecchi anni fa (I Convegno Italiano sui Chirotteri, 1998), che si è articolato in diverse occasioni di confronto e studio (workshop tematici organizzati nel contesto delle Assemblee annuali del GIRC) e che vede ora un suo punto di arrivo importante, grazie al progetto promosso dal Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, avvalendosi della collaborazione dell’Istituto Nazionale per la Fauna Selvatica e del GIRC.

Per correttezza occorre ribadire che tale bozza non è ancora stata consegnata ufficialmente al Ministero, ed è quindi da considerarsi un documento di lavoro interno, sino all’atto di una sua definitiva approvazione, che ne sancirà la condivisione da parte del Ministero e quindi la sua formale applicazione, in particolare per le procedure proposte. In seguito, auspicabilmente, il documento potrà essere pubblicato nell’ambito della collana “Quaderni di Conservazione della Natura” e reso disponibile per la distribuzione.

Vi chiedo quindi la cortesia, anche in riferimento ad una specifica clausola di riservatezza sui dati che dobbiamo rispettare, di non divulgare il presente materiale al di fuori del contesto dei Soci GIRC, pienamente autorizzati in quanto formalmente coinvolti nella convenzione in atto. Grazie mille per la collaborazione.

Bozza finale del “Documento tecnico sull’inanellamento dei Chirotteri in Italia” (formato pdf)

Banca dati inanellamento

La presente banca dati è da considerarsi a livello prototipale sino alla sua approvazione da parte del Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare.

La finalità di questo sito è quello di far “sperimentare” agli addetti ai lavori la funzionalità della banca dati inanellamento, con il duplice scopo di effettuare i necessari collaudi operativi, dai quali presumibilmente deriveranno indicazioni per il miglioramento nella sua fase di ultimazione, e di far impratichire i futuri utilizzatori.

Si suggerisce di leggere attentamente i paragrafi inclusi nel documento sull’inanellamento dei Chirotteri in Italia specificatamente dedicati alla banca dati prima del suo utilizzo, in modo da avere tutte le informazioni necessarie riguardanti le modalità operative.

In caso di richiesta di informazioni non riportate o non sufficientemente dettagliate o in caso di comunicazione di eventuali problemi, contattate, nella sua qualità temporanea di gestore della banca dati, Damiano Preatoni.

Accesso alla banca dati

In una seconda fase di sperimentazione verranno attivate le funzionalità di accesso per gli inanellatori, e ciascuno potrà accedere, in via esclusiva e personale, ai propri dati (qualora conferiti) al fine di effettuare un controllo e/o eventuali aggiornamenti.

Associazione Teriologica Italiana ETR
Dipartimento di Biologia e Biotecnologie "Charles Darwin"
Università di Roma "La Sapienza" - Viale dell'Università, 32
I-00185 Roma (RM)