eventi

| 16 Ottobre 2021

🏙 M’ammalia 2021 – Sistema Museale di Ateneo dell’Università di Bari

 27 ottobre 2021 dalle ore 09.00 alle ore 13.00

Piattaforma Teams

Seminario

 

Quest’idea di animale – l’iconografia simbolica dei mammiferi nel Medio Evo

a cura del professor Giovanni Scillitani

La domesticazione, un particolare tipo di relazione simbiotica

a cura della professoressa Letizia Passantino

Il cinghiale in Puglia: qual è il problema?

a cura del dottor Lorenzo Pucciarelli

Quest’idea di animale – l’iconografia simbolica dei mammiferi nel Medio Evo

I testi medievali sono pieni di raffigurazioni di animali, alcune verosimili, altre del tutto fantastiche. Se è comprensibile che gli artisti dell’epoca non avessero molta familiarità con animali esotici e sconosciuti, come elefanti e ippopotami, appare strano che invece specie molto più comuni come cavalli, cani o conigli venissero illustrati in modi alquanto singolari. Come è possibile ciò? La spiegazione sta nelle intenzioni simboliche dell’immagine, per cui più che la realtà contava l’idea che si voleva trasmettere e il messaggio associato. In questo contributo passeremo in rassegna alcuni testi illustrati dell’epoca per comprendere come gli artisti si siano volutamente allontanati dalle reali caratteristiche degli animali per trasmettere messaggi ben precisi.

 

La domesticazione, un particolare tipo di relazione simbiotica

La domesticazione è un processo molto antico che vede l’uomo affermare il suo dominio sul mondo animale, adattandolo alle proprie necessità, provvedendo anche alla sua nutrizione e protezione. Interessante è il ruolo che tale processo abbia giocato nella storia dell’umanità, tanto da essere considerato una particolare relazione simbiotica, caratterizzata da una reciproca dipendenza.

Se per domesticazione si intende più precisamente la trasformazione di una specie selvatica in domestica, ciò comporta non solo la modificazione del comportamento ma anche quella della fisiologia in genere, che non sempre ha giovato all’animale, rendendolo talvolta più fragile e vulnerabile.

 

Il cinghiale in Puglia: qual è il problema?

Descrizione delle cause dell’espansione del cinghiale in Puglia e delle problematiche connesse. Cosa si è fatto e cosa si sta facendo per arginare il problema. Focus sulle attività svolte in merito nella Città Metropolitana di Bari.

 

Mammalia 2021 – Sistema Museale di Ateneo dell’Università di Bari

Professor Giovanni Scillitani, responsabile scientifico del Museo di Zoologia Lidia Liaci dell’Università degli Studi di Bari.

Professoressa Letizia Passantino, direttrice del Museo Faunistico Bernardo Terio dell’Università degli Studi di Bari.

Dottor Lorenzo Pucciarelli, Dipartimento di Biologia dell’Università degli Studi di Bari.

contatti: vincenza.montenegro@uniba.it

Associazione Teriologica Italiana ETS
Dipartimento di Biologia e Biotecnologie "Charles Darwin"
Università di Roma "La Sapienza" - Viale dell'Università, 32
I-00185 Roma (RM)